martedì 14 febbraio 2012

Parole in libertà




250,500 o 1000 parole?
"Contenuti" "organizzati" in "categorie" oppure proposti di getto, così come mi vengono in mente?
Aiutino? Aiuto!
Io veramente non lo so, non riesco ad immaginarmelo e, per ora, non ci voglio neppure pensare alle "regole" da seguire per fare un blog.
Poi quanti paletti tra i dovresti ed i sarebbe bene, ancora prima di iniziare, anche qui?


Ecco appunto, le idee e gli argomenti che ho il desiderio di raccogliere in questo spazio vorrebbero rappresentare al meglio quella dimensione così densamente fluida del "viaggiare via", qualunque forma vogliate attribuire alla parola viaggio sia essa fisica o mentale, attraverso qualsiasi via esso si renda possibile.
Ciò che ritengo imprescindibile in questo esercizio che inanellera' parole, idee, argomenti, immagini, profumi e suoni sarà' l'attenersi ad un'unica voce: la libertà.
Diametralmente opposto rispetto ad ogni dictat, un po' com'è nella mia natura, in questo "luogo" troverete argomenti ed argomentazioni che spero riusciranno a rendere la pratica reale dell'andare oltre.
Si', mi direte, ma dove ci vuoi portare? Sicuramente alla scoperta di quegli altrove geografici che ho attraversato fin qui e che attraverserò, ma non solo.
Sarebbe mio desiderio condurvi in quei mille e uno altrove che un pò ogni giorno creiamo in e di testa nostra ai quali, un po' per ovvietà, non facciamo poi tanto caso e che sanno essere molto preziosi.


Solo una precisazione.
La linea del mio procedere segue le tracce di un esercizio cui ormai da anni mi sto educando che, ogni giorno di più, costituisce la sostanza del mio vivere.


Oddio,quante parole avrò raggiunto?
Sttt poco importa, piuttosto preparatevi a partire.


Benvenuti e buon viaggio!

2 commenti:

  1. benvenuta in questo mondo Sere!

    RispondiElimina
  2. Bello Sere!Ti faccio una visita con gioia e sicuramente seguirò i tuoi itinerari! kz. Stè

    RispondiElimina